Le regole del Blackjack 21

Le regole del Blackjack 21Il gioco del blackjack nacque in Francia intorno al 1600, era inizialmente chiamato “ventuno” (vingt-et-un in francese), e solo una volta esportato negli Stati Uniti, assunse la struttura del Blackjack che oggi conosciamo.

Il blackjack nel corso del tempo ha acquistato rapidamente un’enorme popolarità in tutto il globo grazie anche alla relativa semplicità delle sue regole e alla rapidità del meccanismo di gioco. Tutto questo ne ha fatto uno dei giochi di scommesse più amati ed apprezzati presenti nei casinò di tutto il mondo, e, naturalmente, anche su quelli online.

Se si pensa di giocare a blackjack nei casinò online non c’è che l’imbarazzo della scelta, date le sue numerose varianti, tutte divertenti ed intriganti, attualmente in circolazione. Ovviamente, trattandosi di un gioco di scommesse, si rischia denaro reale, per cui è consigliabile fare pratica con le tante versioni demo gratuite prima di mettere in gioco i propri soldi.

Il gioco del Blackjack 21 online

Tra le versioni che vengono presentate, la più apprezzata e nota è il Blackjack 21. Nei casinò online, grazie all’abile lavoro dei migliori sviluppatori di software di giochi, quali Playtech, Microgaming o NetEnt, si possono trovare perfette riproduzioni, realizzate con una grafica eccellente, del tavolo da gioco e delle carte in tutti i dettagli, il che rende l’esperienza di gioco molto simile a quella di un casinò reale.

E c’è di più. Per rendere questa esperienza ancora più vera, i casinò hanno ideato una modalità di gioco dal vivo, nel senso che, tramite l’uso di telecamere ad alta definizione che trasmettono in diretta dal casinò reale, il giocatore viene letteralmente catapultato da casa davanti ad un tavolo di blackjack, a confrontarsi con un vero croupier (live dealer), con il quale può addirittura interagire tramite live chat. Meglio di così!

blackjack live playboy croupier

Un tavolo da gioco può ospitare fino a 7 giocatori, ma non si gioca tutti contro tutti, bensì ogni giocatore contro il croupier (cioè il banco), individualmente. Lo scopo è battere il banco, ottenendo un punteggio maggiore e quanto più possibile vicino al 21. Se si supera questo punteggio si sballa e si perde la mano.

Nel blackjack 21 si usano due mazzi da 52 carte ciascuno, senza i jolly. Non si tiene conto dei semi né della gerarchia delle carte: da 2 a 9 valgono il loro valore nominale, il dieci e le figure valgono 10 mentre l’Asso può valere 1 o 11 secondo la convenienza della mano.

Con una mano formata da un Asso e una carta di valore 10 si ottiene 21, chiamato appunto Blackjack, che in questa forma è il punteggio più alto. È possibile ottenere il punteggio di 21 con più carte, ma il valore non è lo stesso.

È importante conoscere, quando si scommettono soldi veri, il rapporto di payout (pagamento) per le mani vincenti. L’indicazione dei payout è visualizzata direttamente sul tavolo da gioco, insieme ad altre informazioni utili per le puntate.

Il meccanismo del gioco

Pur avendo regole semplici, come abbiamo detto in precedenza, il blackjack 21 richiede comunque una certa abilità nell’applicarle e, soprattutto, una buona conoscenza del meccanismo di gioco. Il gioco inizia con la scommessa di partenza posizionata nello spazio designato del tavolo, da parte di ogni giocatore. Successivamente, il croupier distribuisce le carte: due al giocatore, che vengono date scoperte, e due per sé, di cui una coperta.

A quel punto inizia il gioco vero e proprio, e in base alla mano ricevuta, se formata da carte alte oppure basse, o magari da un 21, si deve scegliere come agire tra le seguenti opzioni. È possibile STARE (Stand), se il giocatore ritiene di avere un punteggio sufficientemente alto per non fare ulteriori azioni; oppure si può CHIAMARE CARTA (Hit), quando la mano non è buona, o meglio può essere migliorata chiedendo altre carte. Naturalmente, bisogna stare attenti a non sballare, per non vanificare il proprio gioco e perdere la posta.

Ci sono altre due opzioni, più facoltative se così si può dire e che richiedono una maggiore abilità, che il giocatore può utilizzare dopo aver visto le sue carte. Il RADDOPPIO (Double down), per cui si può raddoppiare la puntata sulle due carte iniziali, ottenendo una sola carta aggiuntiva. Dopo aver ottenuto la carta, bisogna obbligatoriamente stare. L’altra opzione è la DIVISIONE (Split), che è possibile quando le due carte ricevute sono di uguale valore. In tal modo si giocherà ogni carta come mano indipendente, con l’aggiunta di una posta. Per gli Assi c’è una regola leggermente diversa, in quanto dopo la divisione si riceverà solo una carta in più e poi si dovrà stare.

Pur non sapendo con certezza quale punteggio avrà il croupier, se la carta scoperta di quest’ultimo è un Asso, si può ipotizzare che sia probabile l’uscita di un blackjack. In questo caso viene data al giocatore la possibilità di acquistare la cosiddetta ASSICURAZIONE (Insurance), pari alla metà del valore della puntata iniziale. In caso il croupier ottenga il blackjack, il giocatore viene pagato alla pari sulla posta dell’assicurazione, altrimenti perde tale posta aggiuntiva.

Esiste anche un’ulteriore opzione, che però non viene offerta da tutti i casinò, che è quella dell’ABBANDONO (Surrender), per cui dopo aver visto le proprie carte iniziali, il giocatore può scegliere di arrendersi e abbandonare il gioco se ritiene di avere una pessima mano, al costo di metà della propria posta.

blackjack player moves

Al suo turno, il croupier può solo attenersi alle sue regole e cioè deve chiamare e continuare a chiamare carta finché non raggiunge o supera il punteggio di 17. Solo dopo aver fatto il suo gioco, il croupier provvede a confrontare i punteggi delle mani e a determinare l’esito del gioco.

Se il giocatore ha ottenuto un blackjack viene pagato 3:2, a meno che non lo abbia ottenuto anche il croupier, nel qual caso si ha una parità e la puntata viene restituita al giocatore. Qualsiasi altro punteggio, superiore a quello del croupier, viene pagato 1:1 e in caso di punteggio pari al banco, si ritorna in possesso della posta.

Una volta imparate queste che sono le regole di base del blackjack, provare le sue numerose varianti sarà una passeggiata, e procurerà ogni volta più divertimento e nuove emozioni.