Il Gioco di Blackjack

Capire Il Gioco Del BlackjackIl blackjack è uno dei giochi che da anni appassionano milioni di giocatori di tutto il mondo. Insieme alla fortuna, dovrai armarti anche di una certa abilità per destreggiarti tra tutte le strategie esistenti: il risultato di una mano, infatti, può essere trasformato grazie all’uso di una tecnica adatta al proprio bankroll e alla propria abilità con le carte. Capirai bene, quindi, che una buona conoscenza di questo fantastico gioco potrebbe aiutarti a rendere molto fruttuose le tue vincite al tavolo del casinò.

Migliori Casinò in Italia
1
videoslots casino logo
200€ Bonus
  • Clash of Spins
  • Weekend Booster
  • Diversi Metodi per Depositare e Prelevare
2
snai casino logo
1000€ Bonus
  • 10€ Grazie senza Deposito
  • Bonus Progressivo Fedeltà
  • Un Bonus che Spazza
3
888casino logo
500€ Bonus
  • Ricevi 20€ Bonus Gratis
  • Interessante Promozioni ogni Giorno
  • Grandi Varianti di Giochi
4
betway casino logo
1000€ Bonus
  • EXCLUSIVO: 5€ BONUS GRATIS
  • Inizia la tua Avventura in Grande
  • Slot Online Adatta alle tue Esigenze

Il Gioco Del Blackjack

Il Gioco Del BlackjackIl blackjack nasce in Francia nel 17° secolo e sbarca negli Stati Uniti, dove prende il suo attuale nome (la traduzione in italiano è, per l’appunto, “fante nero”) e prevede una variante che, al giorno d’oggi, non è più disponibile: nel caso in cui un giocatore fosse riuscito ad accumulare 21 punti grazie a due sole carte, cioè un asso e un fante di picche, allora sarebbe stato pagato dieci volte la posta in gioco.

Fondamentalmente, il blackjack è uno dei giochi d’azzardo propri dei casinò e si svolge tra il banco (ovvero il croupier che si fa rappresentate della stessa casa da gioco) e i giocatori seduti allo stesso tavolo. L’obiettivo è realizzare con le proprie carte un punteggio che non superi il 21 ma che sia comunque più alto di quello formato dal banco.

Di solito, per lo svolgimento di questo gioco si utilizzano due mazzi di carte francesi (il numero preciso è 104) che vengono riposte in un sabot, il quale può mischiarle automaticamente una sola volta o di continuo. Ogni carta ha un determinato valore in termini di punti:

  • L’asso vale 11 o 1 punto
  • Le figure (J,Q e K) valgono 10 punti
  • Le altre carte valgono quanto il valore nominale che hanno.

I semi (fiori, picche, quadri e cuori) non hanno nessun valore allo scopo del gioco e, la somma dei punti racimolati, verrà calcolata con una semplice addizione.

Il gioco inizia quando i giocatori effettuano la puntata e il croupier distribuisce le carte ad ogni giocatore, da sinistra verso la sua destra, per poi dare l’ultima a se stesso, cioè il banco. Una volta avvenuta la prima distribuzione di carte, il mazziere distribuirà un altro giro di carte alla fine del quale leggerà il punteggio ottenuto da ogni giocatore: chi si trova al tavolo potrà scegliere quale mossa mettere in atto, se chiedere un’altra carta o stare, a seconda di ciò che crede sia meglio per la sua situazione.

Nel caso in cui il giocatore abbia un punteggio superiore al 21, perderà e la puntata verrà incassata dal banco. Quando i giocatori avranno definito ognuno il proprio punteggio, allora il croupier svilupperà il suo gioco secondo quella che viene chiamata “regola del banco”: il mazziere deve, in altre parole, tirare una carta che abbia un punteggio inferiore a 17, sperando di non superare i 21 punti altrimenti “sballerà” e dovrà pagare tutte le puntate sul tavolo da gioco.

La combinazione di carte che dà il nome a questo gioco, è proprio quella del blackjack: un asso (di 11 punti) e un dieci oppure una delle tre figure. Se un giocatore riesce a mettere insieme questa combinazione con le sole carte distribuitegli dal croupier, avrà diritto al pagamento di 3 a 2 (quindi della somma che ha scommesso x 1,5).

Strategia Base

Strategia BaseSe vuoi cominciare a cimentarti in questo gioco, allora faresti bene ad armarti di pazienza e voglia di fare per padroneggiare nel miglior modo possibile la strategia di base.

Per usare questa semplice tecnica, è necessario conoscere le 4 mosse principali del gioco del blackjack:

  • HIT: si opta per questa manovra quando si vuole chiedere carta
  • STAND: si sceglie di ‘stare’ quando non si vuole chiedere un’altra o più carte. Di solito, trae più vantaggi stare quando si riesce a mettere insieme un punteggio uguale o superiore a 17 e chiedere carta quando si totalizza un punteggio di 8 con le proprie carte.
  • SPLIT: con questo termine si indica il dividere la puntata, se il giocatore si ritrova due carte che hanno valore identico. Quando accade una cosa del genere, potrà separarle e puntare una somma uguale sulla seconda carta, continuando il suo gioco come se avesse due coppie di carte. Quando si dividono due assi, però, si può chiedere una sola carta. Non è sempre vantaggioso splittare: nel caso in cui si hanno due 10 sarebbe meglio stare perché il loro totale è pari a 20 e, splittandole, potremmo correre il rischio di rovinare la nostra mano. Le figure, inoltre, non vanno mai divise.
  • DOUBLE: indica il raddoppiare la propria puntata. Se il giocatore ottiene un punteggio tra i 9 e i 15 punti, allora può optare per questa manovra. Come conseguenza, tuttavia, potrà richiedere la distribuzione di un’unica carta, e si ritroverà con tre carte in mano. Nel caso in cui tu abbia un asso e un 2, 3, 4 o 5, oppure ancora nel caso in cui il banco abbia un 4, 5 o 6, allora dovresti assolutamente avvalerti della possibilità che ti viene offerta di raddoppiare.

Hard O Soft Hand

Hard O Soft HandPer comprendere quale sia la migliore strategia da usare a seconda delle carte che ti ritrovi tra le mani, è necessario che tu conosca il tipo di mano che potrebbe capitarti: se una Soft o un’Hard Hand. La Soft Hand (Mano Morbida) è caratterizzata dalla presenza dell’asso ed è definita così per il ruolo ‘malleabile’ che può assumere l’asso, il quale può valere 1 oppure 11); nell’Hard Hand (Mano Dura) l’asso non c’è.

Anche solo così, con questa veloce definizione, si può capire quando il raddoppio trae vantaggio oppure quando è sconsigliato.

Strategia Di Base Soft Hand

E’ consigliato raddoppiare solo in due casi:

  • Se si ha un 2, un 3, un 4 o un 5 e il croupier ha un 4, un 5, un 6.
  • Se si ha un 6 o un 7 e il banco ha un 3, un 4, un 5 o un 6.

Strategia Di Base Hard Hand

Nel caso in cui una delle tue carte non sia un asso, dovresti raddoppiare se:

  • Hai un 9, un 10 e un 11.
  • Hai un 9 e il mazziere ha un 3, un 4, un 5 o un 6.
  • Hai un 10 e il croupier ha una carta compresa tra il 2 e il 9.

La strategia di base è quella più consigliata da attuare, soprattutto se sei un giocatore alle prime armi. Se non padroneggi bene il gioco e provi qualche strategia più avanzata senza conoscere le basi per giocare nel modo migliore e aumentare i tuoi profitti, potresti rischiare di rovinarti la serata ed esaurire il tuo bankroll.

Questa tecnica non fa altro che basarsi sul valore delle carte che vengono distribuite nel corso della partita. Facciamo un breve riassunto di ciò che dovresti e non dovresti fare a seconda del tipo di mano che ti è capitata:

Hard Hand, senza asso :

  • Non accettare mai l’assicurazione anche se ti sembra vantaggiosa
  • Se riesci a ottenere 18 punti come risultato, conserva la mano
  • Non raddoppiare se risultato della tua mano ammonta a 10 o 11 punti.
  • Non richiedere altre carte se il tuo punteggio è più alto degli 11 punti.

Soft Hand con Asso (che vale 1 punto)

  • Limitati a un punteggio pari o superiore ai 17 punti complessivi
  • Nel caso in cui la carta del banco sia più alta o uguale a 7 punti, allora richiedi una carta quando il tuo punteggio ammonta dai 12 ai 16.

Soft Hand con Asso (che vale 11 punti)

  • Gioca finché non raggiungi un punteggio pari o più alto di 18, altrimenti chiedi una nuova carta)

Sistemi Di Scommessa

Sistemi Di ScommessaGiocare al blackjack significa fare affidamento sulla propria abilità sperando e facendo in modo che questa possa influenzare il risultato della mano attraverso l’uso di una strategia adatta alla propria situazione. Per vincere costantemente, però, è necessario possedere un’ottima gestione del proprio bankroll e conoscere diversi sistemi di scommessa per scegliere quale attuare al momento opportuno. Oggi ne esistono molti, quindi non sarà difficile scegliere quello più giusto per te e per il tuo stile di gioco.

Avvalendoti dell’aiuto di strategie e tecniche diverse potresti prendere decisioni più affidabili riguardo l’entità delle scommesse da puntare e aumentando le tue probabilità di mettere in tasca vincite più consistenti nel corso del tempo, data l’efficacia che hanno a breve termine. Nel lungo termine, invece, i sistemi di scommessa hanno dimostrato una certa debolezza in quanto nessuno di essi potrà mai battere completamente il margine di vantaggio che ogni casinò vanta al tavolo del blackjack.

Ti consigliamo di padroneggiare prima la strategia base e poi di provare le altre tecniche, così da poter capire da solo se un dato sistema è vantaggioso per il tuo stile di gioco oppure no senza perdere soldi inutilmente durante il processo.

Tipi Di Sistemi Di Scommessa

Tipi Di Sistemi Di ScommessAbbiamo due categorie di sistemi di scommessa: quelli a progressione positiva e i sistemi che sono l’esatto contrario, cioè a progressione negativa. Oggi entrambi i gruppi possiedono diverse varianti che hanno fuso le caratteristiche particolari delle due categorie dando origine ai sistemi misti. Per quanto riguarda i sistemi a progressione positiva, questi impongono che il giocatore aumenti la propria scommessa dopo una vittoria, in modo da utilizzare il denaro già vinto per giocare e non toccare il proprio bankroll. I sistemi a progressione positiva vengono comunemente considerati più affidabili perché, anche se si scivola in una serie di sconfitte, non si rischierà di perdere molto denaro, al contrario di ciò che succederebbe con un sistema a progressione negativa.

Viceversa, i sistemi a progressione negativa prevedono l’aumento della somma scommessa subito dopo aver perso una mano. Questo tipo di tecnica è considerato molto rischioso dalla maggior parte dei giocatori di blackjack perché, utilizzandola, si potrebbe prosciugare il proprio bankroll in poche mani.

Sistemi A Progressione Positiva

Sistemi A Progressione PositivaIl concetto di fondo dei sistemi a progressione positiva è che, aumentando la scommessa quando si vince e diminuendo la somma puntata in caso di perdita, si dovrebbero vincere più mani durante una serie di vittorie e ad impedire di perdere somme importanti quando ci si ritrova ad affrontare una serie di sconfitte. Ovviamente, dato che il blackjack è pur sempre un gioco d’azzardo e quindi dominato dalla casualità, non si potrà mai capire quando avverrà una serie di vittorie o di perdite o la sua durata.

Dato che i giocatori sono più propensi a puntare cifre più alte dopo una perdita, è necessario vincere poche mani per recuperare queste perdite, così da ristabilire l’equilibrio economico del proprio bankroll.

Nonostante possa accadere un inconveniente simile, questi sistemi di scommessa a progressione positiva vengono preferiti in forma maggiore rispetto alla loro controparte negativa: in questo modo, infatti, potremo giocare per più tempo così da ottenere profitti di piccola entità ma consistenti. La cosa più importante è saper prevedere il momento in cui comincerà la nostra serie di vittorie per trarne il maggior profitto possibile. E’ proprio questo che rende i sistemi di scommessa a progressione positiva più efficienti rispetto a quelli a progressione negativa: se vengono usati insieme ad altre strategie utili possono moltiplicare la taglia del proprio bankroll. Tuttavia, nonostante l’utilità di questi sistemi, essi non riescono ad avere influenza sul risultato delle mani e, di conseguenza, non diminuiscono il vantaggio intrinseco della casa. I sistemi di scommessa a progressione positiva più conosciuti sono il Labouchere Inverso, il Paroli, il Contra D’Alembert e tanti altri ancora che spiegheremo brevemente in seguito.

Fondamentalmente, se scommettiamo 10 euro allora, ogni volta che vinceremo una mano, dovremo raddoppiare la scommessa di partenza, quindi la puntata successiva sarà di 20 euro. Questo schema dovrà essere seguito finché non avviene una perdita oppure non si raggiunge il proprio limite di vincita. Nel primo caso, però, dovremmo partire dall’inizio dello schema e quindi scommettere di nuovo 10 euro, così da perdere di meno.

Strategia Paroli

Strategia ParoliQuando avrai padroneggiato la strategia base, allora potrai benissimo azzardare impiegandone una più avanzata per dare quel tocco in più al tuo stile di gioco e renderlo più professionale.

La Strategia Paroli è uno dei sistemi di scommessa a progressione positiva, e si basa sull’entità delle puntate che si scommettono: dapprima si scommette poco e poi, pian piano, si aumenta la puntata a seconda delle vittorie ottenute. Questa tecnica fornisce a chi si avvale del suo uso un piccolo vantaggio sulla casa perché non costringe a investire importanti somme di denaro ma anzi permette di vincere somme discrete ma costanti.

Si può procedere in due modi diversi. In caso di vittoria, alla seconda mano bisognerà puntare la scommessa iniziale e, in aggiunta, la cifra che è stata vinta alla fine della prima mano, così da giocare soldi esterni al proprio bankroll; nel caso di un’ulteriore vincita, allora sarà necessario ritirare la vincita e ricominciare lo schema daccapo, così da ottenere un importante guadagno se si inciampa in una serie di vittorie.

In caso di perdita, tuttavia, bisognerà comunque ripartire dal primo step dello schema e scommettere la puntata iniziale, quella più bassa: nel caso in cui avvenga una serie di perdite (per la precisione, tre mani) allora alla quarta mano sarà necessario scommettere la metà della puntata iniziale.

Sistemi A Progressione Negativa

Sistemi A Progressione NegativaNel modo opposto funzionano i sistemi di scommessa a progressione negativa, i quali prevedono che i giocatori debbano aumentare le puntate dopo una perdita e diminuire la somma nel caso opposto. Alla base di questi sistemi c’è la convinzione che, a un certo punto della serata, il giocatore riuscirà a vincere una somma che andrà a compensare le sue perdite. Questa teoria potrà anche sembrare affidabile, ma porta con sé dei difetti che fanno la differenza: uno dei suoi svantaggi, infatti, è che i giocatori potrebbero rimanere con le tasche vuote prima ancora di riuscire a vincere la mano che gli renderà meravigliosa la serata.

Ovviamente, essendo il blackjack un gioco d’azzardo e pertanto dominato dalla casualità, non si saprà mai quando arriverà la fine di una serie di mani perdenti e se si riuscirà a giocare fino al momento tanto atteso. Ogni giocatore dovrebbe sapere che la propria probabilità di vincere una mano sarà sempre del 50%, non importa quale e quante strategie si vogliano usare al tavolo da gioco. Il sistema a progressione negativa, per quanto possa sembrare affidabile, potrebbe non esserlo quanto si spera in quanto i nostri soldi potrebbero esaurirsi prima del previsto. Se, però, saremo assistiti dalla fortuna e vinceremo una mano dopo aver subito qualche perdita, potremmo compensare la nostra serie di sconfitte. I più famosi sistemi di scommessa a progressione negativa sono il Martingala, il Labouchere, il D’Alembert e, per ultimo, il Fibonacci.

Essendo il modello da seguire molto semplice per i giocatori, di conseguenza lo è anche l’applicazione di questo sistema di scommesse. All’inizio, c’è bisogno di impostare un importo base che andrà a costituire la puntata minima da dover scommettere ogni volta, magari 5 euro, per esempio: in questo modo, dopo una mano persa, si dovranno scommettere 10 euro e così via, per tutta la durata della serie di mani perdenti, raddoppiandola dopo ognuna di esse. Quando arriverà la mano vincente tanto attesa, si dovrà riportare la scommessa alla sua somma di partenza, così da poter trarre vantaggio dalla propria vittoria. Tuttavia, non è sicuro che il giocatore abbia abbastanza fondi da riuscire ad arrivare a quel momento, ecco perché questo sistema non è considerato così affidabile.

Strategia Martingala

Strategia MartingalaLa strategia più conosciuta grazie alla semplicità di utilizzo e alla sua efficacia sul tavolo da gioco, è la Strategia Martingala: un sistema di scommesse a progressione negativa la cui caratteristica principale consiste nel raddoppiare la puntata dopo ogni mano perdente finché non si arriva a una vittoria. Fondamentalmente, questa strategia non è altro che il concetto che sta alla base dei sistemi di questo tipo.

Ci sono, però, due varianti della strategia Martingala: la Martingala Inversa (in sostanza una semplice Paroli) e la Strategia Grand Martingala, che raddoppia la somma puntata quando si esce da una mano perdente aggiungendo ai soldi scommessi quelli della puntata iniziale.

Sistemi Misti

Sistemi MistiSia i sistemi a progressione positiva che quelli a progressione negativa rappresentano un vantaggio e al contempo uno svantaggio a causa dei rischi che comportano. Se deciderai di usare uno di essi, quando avrai acquistato padronanza delle strategie più basilari, dovresti procedere con cautela e ricordare sempre i rischi che potresti correre se ti verrà in mente di osare troppo.

Oggi, tuttavia, è molto frequente l’utilizzo di sistemi misti, i quali presentano caratteristiche appartenenti sia ai sistemi a progressione positiva e negativa. Ciò che ha portato alla formazione di queste tecniche è scaturito dal fatto che, nonostante entrambi i sistemi siano abbastanza vantaggiosi, portano con sé diverse debolezze, le quali possono essere annullate attraverso la combinazione dei due tipi. Purtroppo, ancora non esiste un sistema perfetto che garantisca vincite importanti e al contempo costanti, tuttavia vale la pena di provare almeno uno di questi sistemi misti per aggiungere del brivido al proprio stile di gioco e magari vincere un po’ di denaro in più. Ricorda sempre di non esagerare e di utilizzare i tuoi soldi con cautela.

Assicurazione E Resa

Assicurazione E ResaNon si tratta soltanto di richiedere carta o raddoppiare: al blackjack, infatti, esistono altre due mosse da poter attuare in casi drastici, cioè la Resa e l’Assicurazione.

Durante una partita, potrebbe accadere che il croupier abbia un asso come carta scoperta, così da aumentare la sua possibilità di mettere insieme un blackjack con la seconda che si tirerà da solo. Come potresti proteggere dalle conseguenze di una tale situazione? Potresti farlo grazie all’Assicurazione, che equivale all’esatta metà della puntata iniziale: se hai puntato 100 euro, ad esempio, la tua assicurazione ammonterà a 50 euro. In questo modo, nel caso in cui il banco dovesse davvero formare un blackjack davanti ai tuoi occhi, perderesti la puntata che hai scommesso inizialmente ma ti tornerebbe indietro il doppio dell’assicurazione (nell’esempio che abbiamo fatto, 100 euro tondi). Come puoi ben notare, il risultato della mano sarebbe un pareggio.

Tuttavia, se aspiri a diventare un buon giocatore di blackjack, dovresti sapere anche quando arriva il momento di arrenderti, così da evitare di perdere più di quanto ti aspetti. Esistono alcune varianti, infatti, che prevedono la Resa tra le opzioni offerte al giocatore durante la partita di blackjack.

Esaminiamo quando potrebbe essere il momento più opportuno per considerare la Resa come un’alternativa sia utile che valida.

Il 15 e il 16 Hard rappresentano le mani peggiori da avere durante una partita, soprattutto nel caso in cui il croupier abbia un 9 oppure ancora un 10 o peggio ancora un asso, tutte carte forti. In una situazione simile bisogna operare in modo da limitare le possibili perdite che si potrebbero subire a lungo termine, perciò sarebbe molto meglio optare per la Resa.

Di seguito, un breve prospetto per chiarificare quali sono i casi in cui dovresti assolutamente arrenderti:

  • Se tu hai un 17 Hard e il banco ha un asso
  • Se hai un 16 Hard e il banco possiede un asso, un 9 oppure ancora un 10
  • Se hai un 14 o 15 Hard e il banco possiede un asso o un 10.
  • Se hai un 12 o un 13 Hard e il mazziere un asso.
  • Se possiedi una coppia di 8 e il banco invece ha un asso o un 10.

Se imparerai come usare la resa in modo ottimale, allora potresti avere una valida alternativa da utilizzare in contesti spinosi, così da non aggravare la tua situazione continuando a scommettere in modo sconsiderato. Non devi preoccuparti di sembrare ‘incompetente’ nel caso tu ti voglia arrendere: saresti stupido, però, se decidessi di non usufruire di questo vantaggio che hanno tutti i giocatori.

Per diventare un bravo giocatore e padroneggiare diverse strategie, sia quelle dei sistemi di scommessa che la strategia base, dovrai armarti di pazienza e allenarti per conto tuo. Utilizza le carte usate al casinò, cioè quelle francesi, distribuendole sia a te che al croupier e agli altri giocatori (ovviamente immaginari). Prova a capire come ti comporteresti e quali strategie reputeresti più adatte a seconda della coppia di carte che ti capita tra le mani per battere il banco. Altrimenti, se proprio non riesci ad avere il tempo per mettere in pratica questo consiglio, potresti usare delle flashcards per memorizzare tutte le mosse più giuste da mettere in atto.

Ancora, potresti utilizzare il computer per mettere insieme una pratica tabella per studiarla quando ti è più congeniale. Utilizza qualsiasi metodo tu voglia: imparerai meglio se sarai a tuo agio.

Adattare Le Scommesse

Adattare Le ScommesseSi sa che, per uscire felici e vincenti dal casinò, è necessario contenere la propria voglia di giocarsi il tutto per tutto al tavolo da blackjack. Essendo un giocatore alle prime armi, il miglior consiglio che possiamo darti in questo senso è quello di preferire scommesse contenute almeno durante le primissime partite che farai in un casinò vero e proprio: questo metodo ti aiuterà a migliorare gradualmente sia la tua strategia che il tuo stile di gioco limitando i rischi che potresti correre scommettendo somme più importanti.

Vedrai che, partita dopo partita, ogni vittoria, seppur piccola, contribuirà ad aumentare il tuo budget di gioco, il quale subirà diverse variazioni nel corso della serata. Tuttavia, se non sei sicuro del tuo operato, non esitare ad aggiustare le puntate tenendo in considerazione l’entità del tuo bankroll: scommetti solo ciò che puoi permetterti di perdere.

Scommesse Laterali

Scommesse LateraliAccanto al gioco principale, possiamo trovare anche delle “scommesse laterali”, le quali possono essere piazzate a discrezione del singolo giocatore. Queste scommesse sono abbastanza rare, anche se l’assicurazione è quella che può essere trovata più spesso rispetto alle altre.

La maggior parte delle scommesse laterali sono concentrate su determinate carte o sulla combinazione di esse, o ancora sulla probabilità che ha il banco di sballare. Nonostante il vantaggio che possono rappresentare agli occhi di un giocatore alle prime armi, è doveroso specificare che esse comportano un margine di vantaggio della casa più ampio rispetto al gioco standard.

Esistono diverse opzioni di scommessa laterale:

  • Colore: cioè quando si hanno 3 carte dello stesso seme (quadri, fiori, picche o cuori)
  • Scala: quando si hanno 3 carte dal valore crescente ma ognuna di seme differente
  • Tris: quando si possiedono 3 carte uguali ma di seme diverso tra loro
  • Scala colore: quando si hanno 3 carte di valore crescente ma tutte dello stesso seme
  • Tris perfetto: quando si hanno 3 carte esattamente uguali, sia di seme che di valore

Margine Della Casa

Margine Della CasaAnche il blackjack, come ogni altro gioco offerto dal casinò, possiede un suo vantaggio intrinseco per la casa, altrimenti per quale motivo dovrebbe essere offerto?

Il margine della casa dipende da diversi elementi, per questo è caratterizzato da un certo dinamismo, e può essere influenzato sia dal numero di mazzi utilizzati per le partite di blackjack sia dalla versione del gioco che si sta giocando. Nel caso in cui tu abbia studiato diverse strategie e ti ritrovi ad applicare quella più adatta alla tua situazione, potrai ridurre il margine dell’1% presente nel gioco del blackjack. Questa percentuale è bassa perché si tratta di uno dei giochi che richiedono una certa abilità che, di conseguenza, potrebbe influenzare il risultato.

Il blackjack è un gioco molto famoso e per questo motivo ne esistono diverse varianti. Ogni versione che è stata sviluppata su modello di quella base offre diversi vantaggi ai giocatori, ad esempio probabilità e regole più favorevoli rispetto ad altre. Le suddette regole sono diverse da casinò a casinò, per questo motivo dovresti informarti in anticipo prima di sederti a un tavolo in una determinata casa da gioco.

Margine Della Casa Con Piu’ Mazzi

Margine Della Casa Con Piu’ MazziIl numero di mazzi di carte francesi utilizzati nel gioco del blackjack ha un ruolo di grande importanza: esso ha una grande influenza sulle possibilità di vincere di ogni giocatore. All’inizio, appena venne sviluppato il gioco e per qualche anno a seguire, veniva impiegato soltanto un mazzo di carte ma, a causa della fama che assunse poi la strategia del conteggio delle carte, ne vennero utilizzati più di uno (da due fino a 5 oppure 6) per scoraggiare i contatori di carte. E’ proprio questo il motivo per cui dovresti conoscere bene le regole di ogni variante, soprattutto di quella che andrai a giocare, così da sapere bene qual è il margine della casa nel gioco che hai scelto. Nel caso in cui vengano utilizzati otto mazzi e tu non sia un giocatore alle prime armi, ma un contatore di carte con una discreta esperienza, sappi che sarà molto difficile ricordare quante e quali carte sono state distribuite nel modo più corretto possibile: infatti, il margine della casa è dello 0,70% in questo caso, mentre dello 0,42% se vengono utilizzati soltanto due mazzi.

Vantaggio Del Giocatore

Vantaggio Del GiocatoreSe il margine della casa costituisce un vantaggio per il casinò, sappi che anche tu, in quanto giocatore, puoi usufruire di parecchi di questi, soprattutto se sai quale mossa mettere in atto con le carte che ti ritrovi tra le mani.

Le carte si dividono in alte e basse: quelle alte sono il 7, l’8, il 9, il 10 e le figure (J, Q e K), mentre le basse vanno dal 6 in giù. Le carte alte rappresentano un vantaggio per il giocatore, perché aumentano la probabilità del banco di sballare; quelle basse, invece, danno vantaggio al banco che realizzerà in modo più facile delle mani buone e riducono in maniera importante la possibilità del giocatore di riuscire a formare un blackjack.

Contare Le Carte

Contare Le CarteLa strategia base è quella di partenza, che ogni giocatore alle prime armi deve imparare per iniziare a fare esperienza al tavolo da gioco. Tuttavia, una volta padroneggiata questa e magari qualche sistema di scommesse, potrai fare un salto di qualità e dilettarti con la strategia del conteggio delle carte, la preferita della maggior parte dei giocatori professionisti. Questa tecnica si basa sul numero di mazzi utilizzati.

Di solito, le carte sono contenute in un sabot e un cartoncino divide i diversi mazzi l’uno dall’altro e possono essere mescolate in due modi: o all’inizio della partita, oppure costantemente se si utilizza un mescolatore automatico. Nella maggior parte dei casi, esse vengono mischiate solo quando viene raggiunto il cartoncino che separa i mazzi, situato solitamente alla metà del sabot: tale cartoncino, nonostante sembri soltanto un semplice elemento del tavolo, ma invece determina la percentuale di penetrazione.

La percentuale di penetrazione non è altro che il numero di carte che verranno distribuite rispetto all’insieme delle carte presenti nel mazzo. Se la percentuale è alta, il giocatore potrà trarne molti vantaggi.

Il conteggio delle carte è una tecnica piuttosto difficile che si basa sulla memorizzazione delle carte già distribuite e, di conseguenza, capire quali sono ancora nel sabot. Tuttavia, è molto più facile ricordare se sono state distribuite più carte alte o basse nel corso della partita, perciò sarà altrettanto semplice prevedere se, dalle carte restanti, verrà pescata una carta alta o bassa.

Se hai contato le carte e ti accorgi che nel mazzo sono rimaste parecchie carte alte, allora il vantaggio sarà tuo, mentre il banco correrà il rischio di sballare, dato che segue un modo standard di operare pescando una carta finché non raggiunge il punteggio di 17. Padroneggiando la strategia del conteggio delle carte, quindi, riuscirai a capire quale sarà il momento opportuno per aumentare la tua puntata e incassare una vincita considerevole.

Altri Suggerimenti

Non Farti Influenzare

Non Farti InfluenzareTi sentirai dire e suggerire le tecniche più disparate, per non parlare delle opinioni di altri giocatori al tavolo. Non dovresti dare molto peso a ciò che viene detto, in quanto ognuno adotta la strategia più adatta al proprio stile di gioco e basata sull’entità del proprio bankroll, elemento importante quando si parla di gioco d’azzardo. Ricorda, inoltre, di non scommettere più di quanto puoi permetterti di perdere, perché così saranno le tue tasche a pagarne il prezzo.

L’esperienza al casinò è soggettiva, perciò pensa innanzitutto a divertirti e a massimizzare i tuoi profitti utilizzando la strategia che ritieni più adatta a te, che sia quella base o il conteggio delle carte poco importa.

Non Aumentare La Scommessa Se Stai Perdendo

Non Aumentare La Scommessa Se Stai PerdendoAumentare la grandezza della propria puntata in caso di perdita (o peggio, di serie di sconfitte) è una strategia da evitare in qualsiasi caso: inseguendo le tue perdite, non farai altro che peggiorare la situazione e perdere ancora più denaro.

Se sei un principiante, faresti meglio a fare puntate contenute, soprattutto durante le tue prime partite al tavolo da blackjack, e aumentare gradualmente l’entità delle tue scommesse quando riesci a vincere una o più mani: in questo modo minimizzeresti le possibili perdite e trarresti il massimo vantaggio da ogni mano giocata senza rischiare.

Gestire Il Proprio Bankroll

Gestire Il Proprio BankrollIl bankroll è l’elemento più importante quando si parla di gioco d’azzardo e, per questo motivo, dovrebbe ricoprire un ruolo importante per ogni giocatore che desidera recarsi in un casinò per mettere alla prova le sue abilità al tavolo da gioco.

Puoi costruire un bankroll con i tuoi risparmi per impiegarli nel gioco senza arrecare danno alla tua situazione finanziaria: infatti, non si dovrebbero mai scommettere soldi che sono stati messi da parte per pagare mutuo o bollette, tantomeno chiederli in prestito.

Crea un salvadanaio e usa quel denaro per le tue visite al casinò, magari frazionandolo e non portandotelo dietro interamente, ma soprattutto non spenderlo tutto in una sola serata: cerca di tornare a casa almeno con un terzo della cifra che hai portato con te.

Se viaggi, ricorda che le camere d’albergo possiedono una cassetta di sicurezza o una cassaforte in cui potrai riporre il tuo denaro in totale tranquillità, così da evitare di tenerlo con te ad ogni spostamento che fai. Potresti perderlo o peggio, magari essere derubato.

In conclusione, che tu conosca bene o ti stia appena avvicinando a questo entusiasmante gioco che anima le sale dei casinò di tutto il mondo, poco importa: armandoti di pazienza, riuscirai a fare tue le strategie che ti abbiamo illustrato e riuscirai di sicuro a incassare parecchie vincite se ricorderai che chi va piano, va sano e va lontano.